Bucaneve

Bucaneve

Lunedì 4 e Martedì 5 Luglio si terrà a Castel Goffredo “Una pizza per la solidarietà”,

 

pizza in piazza Martiri della Liberazione a sostegno dei progetti di Coop. Bucaneve e del Gruppo “In cammino con Maria”.

 

Nata da un’idea di Pizzeria Lo Zodiaco, la manifestazione vede la partecipazione di numerosi commercianti castellani

 

tra i quali Osteria Castelvecchio, Bar Frog Cafè, Caffè Velour, Gelateria Voglia Matta e Zoetti Giacomo.

 

Ad arricchire le serate, musica dal vivo con Dj Pier, Debora Politi e la band The Moriarty’s e gonfiabili per bambini.

 

Lunedì sera, inoltre, si svolgerà l’estrazione della lotteria a premi organizzata da Bucaneve.

 

La lotteria andrà a sostenere le spese per la realizzazione del nuovo progetto

 

“Esperienze di Vita Autonoma”: un servizio sperimentale per favorire percorsi individuali verso una vita

 

più autonoma, in un appartamento protetto e adatto alle esigenze e ai bisogni di persone disabili adulte.

 

 

 

 

 

Per informazioni sull’iniziativa e sull’acquisto dei biglietti è possibile chiamare al 0376/780675 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Vi aspettiamo!!!

Lo sport è importante, si sa. Sì, perché lo sport e le attività nella natura aiutano a tenersi in forma, a sviluppare la muscolatura, a stimolare numerose parti del corpo e a ritrovare l'equilibrio psico fisico.  Il Judo, per esempio, si configura come attività ludico-motoria polivalente ma è anche un potente mezzo di inclusione sociale che veicola importanti valori educativi e formativi, soprattutto per persone con disabilità fisiche e mentali o in situazioni di fragilità. Per alcuni ragazzi del Centro Bucaneve si è da poco concluso il corso di Judo con Judo Le Sorgive: un'esperienza formativa unica e di crescita per Marta, Nadia, Cristian, Davide e MariaGrazia che, in occasione della Gara Sociale tenutasi Domenica 29 Maggio a Solferino, hanno ricevuto la medaglia e l'Attestato di partecipazione del Corso di Judo 2015-2016. Bravissimi!!!

 

Ma non solo Judo per i ragazzi di Bucaneve! Bruno e Corrado, infatti, residenti nella Comunità Alloggio della Cooperativa, hanno partecipato alla Gara di Pesca Sportiva Trofeo Sanyleg organizzata dalla Società Lenza Paradiso di Casalromano. L'iniziativa ha visto cinquantacinque ragazzi disabili cimentarsi nella pratica della pesca, a stretto contatto con la natura e in un contesto di divertimento e partecipazione non competitiva. Presenti, insieme a Bruno e Corrado di Bucaneve, i ragazzi disabili di Fuorigioco di Canneto sull'Oglio, il Gruppo Intervento di Monza, l'Istituto Ospedaliero Sospiro, l'Istituto Schiantarelli di Asola. 

A metà aprile, inoltre, sono iniziate le uscite in barca a vela sul Lago di Garda con l'Associazione Sportiva Fraglia Vela di Desenzano che, mettendo a disposizione due barche, ci sta accompagnando in questa nuova ed affascinante avventura a contatto diretto con la natura.

"Verso la metà di aprile con un gruppo di amici del Centro Bucaneve e i nostri operatori siamo stati in gita in barca a vela. E’ stata un’esperienza “troppo” bellissima. Eravamo in dieci e quindi abbiamo usato due barche separate, anche perché la mia carrozzina è molto grossa! Nonostante la pioggerella che scendeva giù, il maestro guidava la barca... spero che domani ci sia bel tempo per andare ancora." ...Il tempo è stato clemente ed ecco Daniela in barca a vela!

  

Dal diario di Daniela Beruffi - 9 Giugno 2016

 

 

 

Sabato 14 Maggio si è tenuta presso il Parco La Fontanella di Castel Goffredo una cena solidale

a favore e in sostegno dei ragazzi disabili di Bucaneve. Una serata all’insegna del buon cibo,

della solidarietà e del divertimento voluta ed organizzata da amici e volontari castellani

da sempre vicini alla Cooperativa. Durante l’aperitivo di benvenuto, la presidente di Bucaneve

Maria Rosa Fanelli ha illustrato il nuovo progetto  “Esperienze di Vita Autonoma” che 

darà la possibilità, ad alcune persone disabili, di iniziare a sperimentare una vita più autonoma, di imparare ad esprimere

al meglio potenzialità ed abilità, di acquisire nuove capacità di adattamento e di risoluzione dei problemi.

 

Grazie alla generosità e alla partecipazione di 211 persone è stata raccolta la somma di 1.360€: ancora

una volta la comunità castellana ha dimostrato di essere la vera forza della Cooperativa,

perchè il sostegno di ogni singola persona permette di proseguire il cammino di solidarietà

intrapreso più di trent’anni fa a fianco dei disabili e delle loro famiglie. 

 

Per aiutare la Cooperativa castellana a realizzare il nuovo progetto “Esperienze di Vita Autonoma”

è possibile fare una donazione con bollettino postale o bonifico bancario (http://www.cooperativabucaneve.it/index.php/sostienici/dona-ora)

 oppure destinare il 5 per mille delle imposte a favore di Bucaneve, inserendo il codice fiscale 01335990204

nella dichiarazione dei redditi o nel C.U. 2016 (http://www.cooperativabucaneve.it/index.php/sostienici/5x1000)

 

 

Vieni a cena con Bucaneve!

 

Sabato 14 Maggio 2016

Ore 20.00

Parco La Fontanella di Castel Goffredo (Mn)

 

Raccolta fondi a sostegno del nuovo progetto di Bucaneve

“Esperienze di vita autonoma” 

 

Prenotazioni obbligatorie entro 8 maggio presso:

- Cooperativa Bucaneve in Via F. Ferrari 71/A — Castel Goffredo

- Associazione Commercianti presso Osteria Castelvecchio

- Associazione El Castel in Piazza Matteotti 6 — Castel Goffredo

- Ass. Naz. Carabinieri sez. Castel Goffredo—366/3013996 (Adelio)

- Milan Club—347/9064444

Domenica 20 Marzo 2016 - Fiera di San Giuseppe

In occasione della Fiera di San Giuseppe ritorna più affascinante

che mai la manifestazione florovivaistica "Dillo coi fiori".

Una domenica dedicata al giardinaggio, all'arte, alla moda ma anche alla solidarietà.

Vi aspettiamo con tantissime sorprese in Piazza Mazzini dalle ore 9 alle ore 17!

 

Fb: www.facebook.com/DILLO-COI-FIORI-1547556128863566/ 

 

SFIDA è un importante progetto di Sport, Formazione e Integrazione per le persone disabili

nato con il supporto dell’Amministrazione comunale di Asola, dei servizi sociali, del Centro

Sportivo Schiantarelli, dell’Istituto comprensivo di Asola e di Special Olympics italia.

Obiettivo del progetto è sviluppare un senso civico e di comunità, anche nei confronti delle

persone disabili, utilizzando lo sport come mezzo di inclusione e avendo come finalità il

benessere della persona.

Così, da circa due anni, diversi ragazzi diabili di Bucaneve stanno sperimentando nuovi sport

e nuovi giochi di squadra come basket, nuoto, tennis, equitazione, affiancati da Alberto*

e da tanti volontari.

Ma cosa ne pensano i nostri ragazzi? Ecco alcuni disegni di Marta, Luca e Samuele!

 

Abbigliamento e palloni

 

I campi da gioco

I partecipanti

 

SE DICO PROGETTO “SFIDA” COSA TI VIENE IN MENTE???

 CRISTIAN: Tutti noi andiamo via in gruppo e parliamo, sentiamo, giochiamo.

 SAMUELE: Io vado là perché è molto bello e stiamo tutti insieme. Vorrei invitare tutti qui in Bucaneve per far vedere le nostre cose (i quadri judo-yoga e i vasi)

 SANDRO: Andiamo a giocare, è bello e devo fare un bel disegno.

 LUCA: Mi è piaciuto Alberto* e il basket.

 

*Alberto Segale responsabile del progetto SFIDA (Per info e contatti 349-2159549)

 

 

 

Ognuno di noi ragazzi ha il suo problema e le sue  difficoltà. Per fortuna facciamo tanti lavoretti e siamo molto impegnati nelle attività.
Sono Daniela e abitavo a Casalmoro con i miei genitori; ora, ormai  da diversi anni, abito in comunità alloggio di Castel Goffredo, al Centro Bucaneve.  Ho iniziato al Centro nel settembre 1985  perché a Giugno avevo finito la scuola di Brescia. Appena  arrivata al centro eravamo  pochi  ragazzi e facevamo alcune attività e molte gite. Negli anni sempre più ragazzi chiedevano di venire al centro ma gli spazi non lo permettevano. Con i problemi di spazio, si è deciso di costruire un centro nuovo con due zone: una per la comunità alloggio e l’altra che usiamo per tutte le attività che facciamo con l’aiuto degli operatori…una casa fatta per noi..
Io uso entrambe le zone e posso dire che sfruttiamo veramente molto lo spazio che abbiamo. Soprattutto la comunità alloggio è stata un successo: prima per andare al centro ci toccava prendere il pulmino!!
E qui, sono già passati 8 anni, un cammino lungo con tanti cambiamenti, nel bene e nel male, ma siamo andati avanti tutti insieme, soci, operatori, famiglie e volontari.
Daniela Beruffi, autrice del libro "Io parlo così"

Da cinque anni la Cooperativa castellana organizza laboratori di carta riciclata con le scuole dell’Infanzia e le scuole Primarie della zona.

Anche quest’anno i ragazzi disabili che frequentano il Centro Bucaneve, maestri nell’attività di riciclo che quotidianamente svolgono all’interno della struttura, saranno protagonisti delle lezioni che vedranno coinvolti i bambini delle scuole di Casalmoro e Castel Goffredo.

Il Laboratorio ha l’obiettivo di guidare gli alunni in un percorso di recupero e riciclo della carta, che non viene considerata come un rifiuto di cui sbarazzarsi, ma un bene utile e riutilizzabile.

All’interno del laboratorio, infatti, i ragazzi disabili, insieme agli operatori, mostreranno i passaggi di una antichissima tecnica, svelando i segreti per trasformare vecchi fogli di giornale in nuovo materiale.

In questa attività i ragazzi della Cooperativa avranno la possibilità di trasmettere le loro competenze e di condividere le loro emozioni, in un contesto di collaborazione reciproca e di inclusione sociale.

Non solo sensibilizzare le nuove generazioni rispetto alla tutela dell’ambiente e delle risorse, ma anche valorizzare e rispettare la diversità che è insista in ogni persona e che costituisce la vera ricchezza delle relazioni.

E’ con questo entusiasmo e con questa visione che Cooperativa Bucaneve continua a impegnarsi e promuovere il Laboratorio. Per info sul progetto è possibile contattare la Cooperativa al 0376-780675 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Quest'anno per San Valentino scegli un regalo col cuore.

Dedica alla persona che ami un vero gesto d'amore, regalando un'attività ai ragazzi disabili di Bucaneve. Potrai scegliere tra orto-terapia, danza-terapia, idro-terapia, cascina didattica, fisioterapia o laboratori artistici.

Una volta effettuata la donazione ( http://www.cooperativabucaneve.it/index.php/sostienici/dona-ora ), riceverai tutte le informazione per ritirare un ESCLUSIVO OMAGGIO PENSATO PER TE E PER CHI AMI realizzato dai RAGAZZI BUCANEVE!

 Cosa aspetti? Visita la nostra Bottega Solidale, compila il modulo specificando l'attività scelta ed effettua la donazione.

 

  

Nel centenario della Grande Guerra, uno spettacolo per ricordare ma anche per aiutare che oggi ha più bisogno.

Ammonta a ben 3.000 euro la somma donata a Bucaneve da Lions Club Chiese Mantovano, Lions Club Castiglione delle Stiviere e Lions Club Mincio Colli Storici. Un contributo generoso raccolto grazie all’opera teatrale musicale “Trincee”, andata in scena la scorsa Domenica 11 Novembre presso il Teatro San Luigi di Castel Goffredo con il contributo di diverse Aziende locali. Davvero nutrita la platea intervenuta allo spettacolo, scritto e realizzato da Nicola Armanini e Luciano Armanini, con il gruppo de “I Piòcc”, e da Nerile Januskaite, giovane insegnate di canto pluridiplomata con alle spalle una brillante carriera concertistica in ambito nazionale ed estero, e oggi direttrice del coro “I Cantori del Caldone”, anch’esso parte importante all’interno dell’opera. Così, rievocando i fatti della Prima Guerra Mondiale attraverso la storia di tanti giovani soldati costretti al fronte, le loro difficili condizioni di vita in trincea, i momenti di sconforto e quelli di inaspettata serenità, e attraverso le arie che ne hanno accompagnato le imprese, lo spettacolo ha coinvolto e accompagnato il pubblico in lungo viaggio nella memoria ribadendo quanto ancora oggi sia fondamentale promuovere valori come il rispetto dell’altro, l’impegno sociale, l’attenzione al prossimo, e in poche parole il valore della vita, il valore della pace. E  proprio dalla condivisione di questi valori e di questi intenti è nata l’idea da parte dei membri di Lions Club di legare lo spettacolo ad un’iniziativa di solidarietà, ovvero sostenere i ragazzi disabili di Bucaneve e in particolare aiutare la Cooperativa nella raccolta fondi che è in corso per riuscire ad acquistare un nuovo pulmino con cui garantire un servizio di trasporto quotidiano indispensabile per ragazzi e famiglie. Un obiettivo che grazie a questa iniziativa ha così incontrato il favore e il sostegno di tanti sponsor e ha coinvolto attivamente l’intera comunità, da sempre parte importante e fondamentale nel cammino di Bucaneve, come sottolineato dalle parole dei rappresentanti della Cooperativa intervenuti alla spettacolo “Grazie, perché è solo attraverso il sostegno generoso di tutti voi che la Cooperativa può continuare ad aiutare tanti disabili, offrendo servizi di qualità e percorsi di assistenza personalizzati. Grazie perché siete voi che state facendo la differenza nella vita di tante famiglie e ragazzi che ogni giorno incontrano serie difficoltà ma scelgono di non arrendersi.

 

 

Informazioni

  • Via F.Ferrari 71/A
  • 46042 Castel Goffredo, Mantova
  • Tel. 0376-780675
  • Fax 0376-779668
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Sito realizzato con il contributo di Rotary International - Club Castiglione Delle Stiviere

RESTA IN CONTATTO

Visita la nostra pagina Facebook e il nostro account Instagram.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti per essere sempre informato su tutte le novità e le iniziative promosse da Cooperativa Bucaneve.