Un nuovo spazio dedicato a tutti coloro che vogliono 

esprimersi e partecipare alla vita di Bucaneve

 

L’origine dei tortelli ha radici assai lontane, sarebbe infatti stata una contadina Lombarda ad inventarli ben otto secoli fa. Ed è proprio all’interno delle famiglie rurali che, partendo dagli ingredienti facilmente reperibili nell’orto o nei campi, sono nate ricette semplici ma di grande effetto per l’occhio e per il palato, destinate a divenire piatti della tradizione. 

Nel mantovano, accanto ai più famosi tortelli di zucca, sono tante le varianti che sfruttano la molteplicità di verdure e di ortaggi che il nostro territorio offre. Tra questi, vi è il celebre Tortello Amaro di Castel Goffredo che deve la sua particolarità al gusto intenso e amarognolo conferitogli dal ripieno, preparato con la “Crisantemum Balsamita o Balsamita Major”, comunemente nota come Erba amara o Erba di S. Pietro.

 

Erba amara di Castel Goffredo (foto www.tortelloamaro.it)

 

La ricetta originale, custodita e tramandata gelosamente da “sdore” e “risidure”, dà vita ad un piatto molto amato ed ora conosciuto (e riconosciuto!) non solo nel mantovano. Negli anni infatti, questa eccellenza locale è stata promossa e sostenuta, con grande impegno e determinazione dell’Associazione Pro-Loco di Castel Goffredo, ottenendo importanti riconoscimenti regionali, nazionali ed internazionali, tra cui il prestigioso titolo di Presidio Slow Food.

 

Il Tortello Amaro è oggi un simbolo culinario che ben rappresenta le radici e il grande valore del patrimonio culturale castellano, ed ogni anno viene celebrato con una Grande Festa che richiama l’attenzione di tantissimi golosi ed appassionati pronti a vivere e rivivere un’intensa esperienza di gusto, storia e tradizione.

 

Quest’anno, in occasione di questo importante evento, i ragazzi disabili di Bucaneve hanno voluto omaggiare il rinomato tortello realizzando un piccolo manufatto, frutto di impegno e creatività. Grazie alla preziosa collaborazione avviata con il Liceo Artistico “Giulio Romano” di Mantova, ed in particolare grazie all’estro e alla sensibilità dell’allieva Sofia Peri, originaria di Castel Goffredo, è stato creato un calco in gesso che ne ricorda la particolare forma e le foglie del ripieno.

 

I ragazzi disabili della Cooperativa hanno poi provveduto a dipingere, decorare e dotare di calamita questo piccolo oggetto che, visitatori e partecipanti, hanno potuto portare con sé in ricordo di queste serate di Festa, compiendo altresì un gesto solidale a sostegno dei Laboratori Artistici, delle numerose attività e dei servizi gestiti da Bucaneve.

  

Le realizzazioni 
                                                                                                                                                                                       

  

 

Si ringraziano Sofia Peri, la Prof.ssa Alfia Salamone e il Liceo Artistico Giulio Romano di Mantova

Per info sul TORTELLO AMARO di CASTEL GOFFREDO: www.tortelloamaro.it

 

Pubblicato in News

Informazioni

  • Via F.Ferrari 71/A
  • 46042 Castel Goffredo, Mantova
  • Tel. 0376-780675
  • Fax 0376-779668
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Sito realizzato con il contributo di Rotary International - Club Castiglione Delle Stiviere

RESTA IN CONTATTO

Visita la nostra pagina Facebook e il nostro account Instagram.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti per essere sempre informato su tutte le novità e le iniziative promosse da Cooperativa Bucaneve.